Il mondo delle App non è più semplice come qualche anno fa. Il fatto che si siano moltiplicate le agenzie in grado di farle sta rendendo la competizione sempre più dura. Sia perchè il tasso di abbandono successivo al download è sempre più significativo, sia perchè,  attirare l’attenzione dell’utente è diventato sempre più costoso.

Qualche consiglio? Certo, via con il buon senso:

  1. Scegli il nome della tua App in modo strategico. Utiliza delle keyword nel nome e sfrutta il trattino. Ad esempio: FacebookData – Le statistiche per il tuo account su Facebook
  2. Lavora sulle prime due righe di descrizione della tua tua App. Si gioca tutto qui.
  3. Nella descrizione descrivi al meglio le funzionalità utilizzando un linguaggio il più umano possibile e il più utilizzato dagli utenti. Esattamente come per le campagne adwords, cerca di capire quali siano le parole e le chiavi di ricerca, relative al mondo della tua App, più utilizzate.
  4. Investi nell’icona della tua App. Chiama a raccolta i migliori designer. Non farla fare in casa se non sei sicuro del successo. Insieme alle prime due righe della descrizione, una grafica accattivante è tutto quello che ti serve.
  5. Sceglia la categoria giusta dove inserire la tua App. Se può rientrare, come spesso succede, in categorie multiple… scegli quella dove ha più possibilità di primeggiare.
  6. Cerca di ottenere il maggior numero di recensioni. Chiama a raccolta tutti quelli che conosci e fai una piccola campagna a supporto.
  7. Ricontrolla tutto quanto indicato sopra. E verifica che la tua App esca tra i risultati.